Alla scoperta del Portogallo oltre Lisbona, la città di Almada

Archiviato in: portogallo  

L’immagine del turista medio che va a visitare il Portogallo è legata, fondamentalmente, a Lisbona e Porto, le due città principali. Oggi, invece, vi suggeriamo una meta alternativa, Almada.

Questa cittadina portoghese, con una popolazione di circa 170.000 abitanti, è famosa soprattutto per le bellissime spiagge, in particolare la Costa da Caparica. Consigliata, quindi, una passeggiata sulla sabbia bianca o, addirittura, prendere una pagaia nelle acque dei vicini laghi. Ma questa città non è famosa soltanto per le spiagge. Almada, infatti, è nota anche agli esperti di archeologia potendo contare su 38 siti di interesse archeologico.

La città, inoltre, è un crocevia di diverse culture e, proprio per questo, è piena di interessanti posti da visitare e da vivere. Si comincia con il più famoso monumento presente in questa città e il più conosciuto nel mondo, Il Cristo Rei. La statua, alta 28 metri, non è altro che una replica della più famosa di Rio de Janeiro, in Brasile.

Nessuno conosce la reale motivazione della costruzione di quest’opera ma qualcuno dice che è una forma di ringraziamento a Dio per non avere fatto partecipare per il Portogallo alla Seconda Guerra Mondiale. È possibile arrivare fino alla cima della statua grazie ad un ascensore. Se non soffrite di vetigini non perdete questa occasione. Dalla parte più alta della statua potrete godere di una splendida vista su Lisbona, Almada stessa e il famoso fiume Tago. L’altra famosa meta culturale da visitare è il magnifico e romantico convento dei Cappuccini, in Costa da Caparica, che offre una vista privilegiata sulle colline di Sintra, Lisbona, e Cascais Bay. Ma le attrazioni di questa cittadina non finiscono qui. Il castello di Almada (occupato dalla Guardia Nazionale Repubblicana), il Museo della Città, quello navale, il nucleo medievale, quello dell’acqua e il centro d’arte tradizionale sono alcuni degli splendidi posti ricchi di storia e di cultura non solo portoghese, da andare a visitare. Infine non bisogna dimenticare il Ponte 25 aprile che, dalla riva sud del fiume Tago, collega la città di Almada alla capitale Lisbona.

Chi invece preferisce assistere a qualche spettacolo può fare un salto all’Incrivel Almadense, dinamico centro culturale che organizza una serie di eventi durante tutto l’anno. Ci sono concerti, spettacoli teatrali ed eventi sportivi. E ora passiamo a qualche informazione pratica. Per quanto riguarda il clima, come tutte le città portoghesi, il periodo ideale per andare a visitare Almada è l’estate. Potrete così godere del mare e delle numerose attività ad esso legate che la città offre. Per quanto riguarda i trasporti, nonostante sia una piccola città, Almada possiede tre linee della metropolitana che sono molto comode e pulite. E infine concludiamo parlando dell’argomento di cui ogni turista italiano ha paura quando va all’estero: il cibo. Potete dormire sonni tranquilli in questa città se siete amanti del pesce. Il piatto tipico, infatti, come in ogni città di mare che si rispetti, è proprio questo.


I commenti qui sono chiusi.