Disneyland Paris, la prima destinazione turistica in Europa

Archiviato in: francia  

Walt Disney aveva un sogno: creare un mondo dove grandi e piccini avessero la possibilità di divertirsi insieme condividendo sogni, esperienze ed avventure. Fu così che nel 1955, dopo mille difficoltà burocratiche e finanziarie, venne inaugurato nel mondo il primo parco a tema ispirato alla magia Disney: Disneyland in California (U.S.A).

L’idea era rivoluzionaria ma i visitatori furono subito molto numerosi. Anzi il successo fu tale che dopo alcuni anni Walt Disney decise di creare altri parchi dei divertimenti nel mondo con caratteristiche simili, nel 1971 venne inaugurato Walt Disney World in Florida, e a seguire, nel 1983, Tokio Disneyland in Giappone.

In Europa la Disney sbarcò nel 1992 con l’inaugurazione di EuroDisney, alle porte di Parigi, un grande resort in grado di offrire tutto il necessario per una vacanza da sogno a tutta la famiglia. Migliorato di anno in anno, oggi il parco divertimenti è conosciuto con il nome di Disneyland Paris ed è considerato la prima destinazione turistica europea con oltre 16 milioni di visitatori ogni anno.

Il parco parigino è il luogo in cui tutti i bambini europei vorrebbero andare, almeno una volta, per vedere dal vivo i celebri personaggi protagonisti di tanti film di animazione Disney. Il resort comprende due parchi divertimenti a tema: il Disneyland Park e i Walt Disney Studios, l’area Disney Village con negozi, ristoranti, cinema e locali aperti fino a tarda notte, il quartiere per lo shopping Val Europe con centro commerciale e outlet, e tredici alberghi a tema per un totale di 8.200 camere.

Disneyland Park è suddiviso in cinque aree a tema: la Main Street USA, un’allegra cittadina di inizio Novecento ispirata a quella dove Walt Disney trascorse la sua infanzia; Frontierland,  terra di pionieri e cowboy al tempo della conquista del West; Adventureland,  mondo dedicato agli esploratori che amano vivere avventure mozzafiato; Fantasyland, l’area dedicata ai mitici personaggi Disney dove la magia regna sovrana e Discoveryland, zona dedicata al futuro, ispirata alla tecnologia e ai film di fantascienza.

I Walt Disney Studios sono invece ispirati al mondo del cinema; qui, grazie ad attrazioni super tecnologiche è possibile rivivere le esperienze dei film di animazione Disney più recenti e famosi come Cars, Nemo, Stich e Toy Story. Nell’estate 2014 verrà inaugurata anche  una nuova importante attrazione e una mini-land ispirata al film Disney-Pixar premio Oscar Ratatouille.

Nel complesso Disneyland Paris offre agli Ospiti 53 attrazioni per tutti i gusti e tutte le età. Per immergersi al 100% nella magica atmosfera Disney è necessario soggiornare nei pressi del parco per almeno 2 o 3 giorni.  Durante tutto l’anno vengono praticati numerosi sconti sui soggiorni e offerte speciali online, l’importante è prenotare sempre con largo anticipo, almeno due mesi prima, per poter beneficiare dei tariffe migliori. Informazioni utili per prenotare un hotel vicino al parco sono reperibili alla pagina: offerte hotel a Disneyland Paris.

Il parco di Parigi è facilmente raggiungibile dall’Italia grazie a numerosi voli aerei operati da Air France e Rayanair che collegano la capitale francese con molte città italiane. Tutti gli aeroporti parigini sono serviti    da navette a pagamento che trasportano i turisti direttamente negli hotels del parco. Dalle città di Torino e Milano è anche attivo il collegamento ferroviario ad alta velocità che con il TGV permette di arrivare alla stazione Gare de Lyon di Parigi in circa 5 ore a prezzi spesso molto contenuti (da 60 euro A/R ).

Per maggiori informazioni sulle attrazioni di Disneyland Paris, su tariffe e offerte, e consigli utili per organizzare al meglio la vostra vacanza  potete consultare il sito www.parchionline.it.


I commenti qui sono chiusi.